“Gli occhi di Vivian Maier” a San Giovanni Valdarno

Venerdì 18 settembre ho presentato “Gli occhi di Vivian Maier – I’m a camera” a San Giovanni Valdarno per il festival delle Scoperte. Una serata splendida ed un pubblico curioso ed attentissimo.

Ne parlo e leggo alcuni commenti entusiastici e che rappresentano il mio modo di sentire.

https://www.facebook.com/gliocchidiVivian/videos/1024449698031944

I cipressi sventrati

un gruppo di cipressi quello davanti è sventrato

“Non mi devi parlare di altere cose, mi devi parlare di te” #10

ore 7,23

Sono dei cipressi sventrati quelli che vedo stamattina correndo nel parco. Per rispettare le regole che mi sono imposto devo scattare con il cellulare uno scatto solo e non metterci più di tre secondi prima che la voce del programma di allenamento termini la sua frasetta dove mi indica che sono entrato in pausa. Almeno mi sveltisco a comporre un’immagine gradevole, indago su che cosa il mio occhio normale si è concentrato, cosa volevo far risaltare che valesse la pena di fare una fermata. Allora scatto.

E scopro che questi alberi, questo gruppo di alberi visto dalla parte opposta sarebbe normale, nel senso che ci farebbero una bella figura, sembrerebbero interi. E riflettendo su questo mi rendo conto che sono una quinta, una finzione scenografica, sono piatti. Dietro non c’è niente non c’è quell’imperfezione violenta. L’altro lato delle cose, la finzione.

Leggi tutto “I cipressi sventrati”