Fotografie da appartamento

Tutto è iniziato in maniera semplice.

Una foto al giorno nel periodo della quarantena. E senza allontanarmi da casa.

Un cervo sotto acqua

Giorno dopo giorno ho capito che dovevo dare un senso a quello stop imposto, ribaltare una situazione che mi obbligava all’inattività per farla diventare il soggetto del mio riscatto.

Poche stanze, tanti giorni: l’unica soluzione era nobilitare ed espandere entrambi.

Ho iniziato a cercare così attraverso le fotografie l’anima delle stanze e degli oggetti, il loro lato insolito e nascosto. La casa così si è svelata in una luce nuova, si è caricata di sentimenti ed emozioni.



Tulipani bagnati da un fascio di luce

E’ diventato così un tempo superiore, più intenso e con le foto ho voluto preservare quegli istanti.

Ora alla fine di questa strana segregazione mi sono trovato con una mole di fotografie e tante idee. L’uso di zoom mi ha suggerito un uso innovativo e creativo di una semplice piattaforma di videoconferenze.

Ed ho cominciato a sperimentare.

Attraverso la condivisione dello schermo e l’uso di due telecamere, un microfono ed una tastiera ho pensato ad un evento on line rigorosamente in diretta ed esclusivo per 20 persone. Un modo per condividere in intimità la preziosità di una scoperta e di un viaggio nell’immobilità di un appartamento.

Mi sembra sia nata una nuova forma d’arte multimediale, innovativa, diversa ed unica, una creazione esclusiva a partire da un mezzo recente di cui non conoscevamo l’uso e senza perdere la freschezza della contemporaneità dell’evento tra creatore e fruitori.

Una diretta a tutti gli effetti.

Per battere l’oscurità e materializzare sogni e visioni.

E quarantacinque anni nel mondo dello spettacolo mi sono venuti incontro aiutandomi a chiudere un cerchio e a spingermi oltre, sia nella forma che nel narrare una scoperta.

Le prime 4 dirette mi hanno spinto a continuare su questo progetto grazie alle persone che hanno partecipato mi hanno incitato ad insistere e la loro attenzione ha ripagato la mia cura. A cadenze fisse propongo delle nuove repliche.

Una sinfonia in live streaming sulla piattaforma Zoom rigorosamente in diretta il 26 novembre alle ore 21.00.

Esecuzione esclusiva limitata a 20 persone per evento.

Una serata diversa con racconti, fotografie, filmati d’animazione, musica. Ipnotica, delicata e innovativa.